Fabrizio Del Buono nasce a Montepulciano (SIENA) il 20 Marzo 1970.
Nel 1985 inizia le sue prime esperienze lavorative nel mondo della moda.

Tra l'85 e i primi anni '90 affina sempre di più la sua tecnica lavorando in diversi saloni italiani.

Nel 1992 in collaborazione con un altro stilista apre tre saloni nella città di Siena. Nello stesso anno entra a far parte dell'Azienda Goldwell e contemporaneamente entra a far parte degli stilisti del marchio Trend by Goldwell (all'interno del quale vi rimane per 7 anni).

Per due anni consecutivi: 1997 e 1998 partecipa al World Hairdressing Congress di Londra e per i due anni successivi partecipa all'Hairshow Alpe Adria tenutosi in Slovenia, tenendo seminari anche in altre città di questo Stato.

Nel 1999 si esibisce con le sue creazioni a Parigi e Lisbona.

Alla fine del 1999 lascia i saloni di Siena, per dedicarsi al suo salone di Arezzo "Privé", che tutt'ora dirige e dove tutt'ora crea le sue collezioni, continuando a proporre le sue collezioni nei workshop e nei servizi fotografici.

Nel 2000 ottiene la nomination per il miglior dossier moda dall'AIPP (Grand Trophiè de la Presse, Trofeo Internazionale della Stampa Professionale), con la collezione PARADISE and HELL.

Nel 2001 ottiene il 3 posto assoluto per il miglior dossier moda dall'AIPP con la collezione SIOUX, sempre nello stesso anno realizza le immagini per il lancio mondiale del prodotto FREEZE PUDDING (prodotto di finish) per la Goldwell ad Amburgo.

Nel 2004 partecipa al NEXTLOOK con la collezione MODERN AFRICA.

Nel 2005 ottiene il 2 posto assoluto sempre per il miglior dossier moda all'AIPP, con la collezione CIRCUS.

Nel 2006 crea la collezione PLEXI COLLECTION e nello stesso anno nasce anche la collezione MY DREAMS.

Nel 2007 presenta nella sede Goldwell di Milano "ARTISTICAMENTE Fabrizio Del Buono", mostra di immagini fotografiche di moda capelli, quadri e video della propria produzione artistica.

Nel 2008 crea la collezione ArtisticaMente realizzata all'interno del teatro del 700 di Sarteano.

Nel 2009 realizza la collezione Virtual con la quale vince il Primo Premio Nazionale 'Color Zoom Challenge 2009 Goldwell' nella categoria 'Creative Color', la premiazione avviene a Las Vegas.

Sempre nel 2009 lo scrittore Alessio Lo Baido sceglie per la copertina del suo primo romanzo "Je ne regrette rien" un suo dipinto (Trilogia del Terrore). Libro premiato al Concorso Nazionale di Letteratura "Città di Castello 2009".

Nel 2009 con la collezione Virtual vince il 1° premio Nazionale "Color Zoom Challenge 2009 Goldwell" nella categoria Creative Color, la premiazione avviene a Las vegas.

Sempre nel 2009 lo scrittore Alessio Lo Baido sceglie per la copertina del suo primo romanzo "Je ne regrette rien" un suo dipinto ( Trilogia del terrore). Il libro viene premiato al concorso nazionale della letteratura "Città di Castello 2009".

Nel 2010 realizza insieme a Airis Fantechi e Mauro Sini il libro "ArtisticaMente" edito da Edizioni Argonautiche, il libro raccoglie parte del percorso artistico di Fabrizio del Buono attraverso immagini fotografiche e dipinti.

Nel 2010 lavora alla collezione Logos con il fotografo Mauro Sini.

Sempre nel 2010 realizza la collezione So Chic, con la quale ottiene l'anno successivo la Nomination come finalista Nazionale al Visionary Award Italy 2011 che si è tenuto per la prima volta a Milano.

Nel 2011 per la seconda volta con la collezione Play Vision vince il 1° premio Nazionale " Color Zoom Challenge 2011 Goldwell" sempre nella categoria Creative Color, la premiazione avviene a Miami.

Nel 2013, la sua collezione ARC SHINING gli vale il Primo Premio Nazionale "Color Zoom Challenge Goldwell 2013" nella categoria "Partner Colore" con premiazione a Los Angeles.

Dal '92 ad oggi viene chiamato in tutta Italia per workshop e show che formano parrucchieri e stilisti di diverso livello.
 
   
   
© ArtDesign by Mauro Sini - PHPDesign by KWeb
Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Non venogono utilizzati cokies di profilazione! Se vuoi saperne di più clicca qui.
OK